MP Michael Phelps Swim Method

Swim Vest

swim vest

Panoramica

Introduzione al metodo Michael Phelps per l’insegnamento del nuoto

Abilità Natatorie

Abilità principali
e fasi comuni

Prodotti

Imparare a nuotare,
Prodotti didattici

STORIA

Storia del programma di allenamento Michael Phelps Swimming

Livello 1

Bagnarsi: schizzare

Livello 2

Pre-Principiante: galleggiare

Livello 3

Principiante: nuotare

Livello 4

Principiante di livello avanzato: Allenarsi


LIVELLO DUE – PRE-PRINCIPIANTE: GALLEGGIARE

Questo livello è incentrato sull’insegnamento del controllo della respirazione attraverso la creazione di bolle con la bocca, sul sentirsi a proprio agio andando sott’acqua e sull’imparare a sentirsi sicuri e rilassati in posizione di galleggiamento sia frontale sia sul dorso.

In questa fase, i bambini acquisiscono più fiducia e si sentono maggiormente a proprio agio nell’allontanarsi un po’ dal genitore e dall’istruttore. Possono ora abbandonare il sedile di galleggiamento e indossare un giubbotto di galleggiamento e dei braccioli, che permetteranno loro di iniziare a provare una sensazione più naturale nei movimenti e nelle posizioni del nuoto.

Man mano che i bambini imparano ad amare l’acqua, i genitori non devono mai abbassare il proprio livello di attenzione. Generalmente questa è una fase di grande entusiasmo, poiché iniziano a scoprire tutto il divertimento legato allo stare in acqua. Questa attrazione per l’acqua permette loro di sviluppare le proprie abilità e accrescere il proprio coraggio! –Cathy Bennett


“Alcuni bambini compiono progressi enormi
in una settimana per poi apparire
di nuovo molto cauti in quella successiva.
È normale. Hanno semplicemente
bisogno di tempo per ritrovare fiducia."
- Cathy Bennett


GIOCARE PER IMPARARE!

Brilla brilla stellina – Questa attività può iniziare con il bambino che indossa un giubbotto di galleggiamento che potrà poi essere rimosso quando sarà a proprio agio. Tenete il bambino con la schiena appoggiata al vostro petto, la parte posteriore della testa sulla vostra spalla, e quindi immergetevi leggermente in modo che la sua testa rimanga sulla vostra spalla, ma il suo corpo possa galleggiare sulla schiena. Fate finta di guardare le stelle insieme, cantando e camminando lentamente avanti e indietro. Potete spostarvi gradatamente, passando dal contatto con la vostra spalla, al sostegno con due mani, quindi con una e poi nessuna.

Giro giro tondo – Stando di fronte al bambino, andate su e giù cantando insieme questa canzoncina. Al momento del “tutti giù per terra”, soffiate sul viso del bambino per fare in modo che inspiri e abbassatevi velocemente sotto il livello dell’acqua.

Humpty Dumpty – All’inizio di questa attività il bambino può indossare dei braccioli se ha bisogno di sentirsi maggiormente sicuro. Fate sedere il bambino sul bordo della piscina e tenetegli le mani. Recitate insieme questa filastrocca e, al momento della caduta, fatelo dondolare in avanti e fategli posare le mani sulle vostre spalle. Afferratelo per il torso e sporgetelo verso l’acqua. Spostatevi gradatamente in modo che si allontani un po’ da voi, fino al punto di dover cadere/saltare in acqua verso di voi.